Tai Chi Chuan

chang-san-fengIl Tai Chi Chuan nasce come Arte marziale e si sviluppa in ambienti medici. Conosciuto come Arte della Suprema Armonia, deriva dalla teoria filosofica dello Yin e dello Yang e dai principi della Medicina Tradizionale cinese.
Favorisce il potenziamento dell’energia vitale, la corretta postura, la flessibilità articolare e l’equilibrio psicofisico. Le tecniche, quando applicate, sono riconosciute tra le più raffinate ed efficaci al fine della difesa personale.
Amato da milioni di praticanti, in Cina come nel resto del mondo, è ormai diventata l’Arte marziale cinese più conosciuta e praticata. Grazie a questa antica disciplina migliaia di persone hanno ritrovato uno stato di salute ed un benessere psicofisico spesso considerato, dai non praticanti, ideale.

L’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha riconosciuto ufficialmente gli effetti benefici e salutari derivanti dalla pratica del Tai Chi Chuan.

Due sono, comunque, le teorie diffuse sulla nascita del Taiji Quan:
La prima attribuisce la creazione di quest’arte a Zhang San Feng, monaco vissuto a cavallo tra la Dinastia Yuan e la Dinastia Ming (XII XIII secolo d.C.). La leggenda vuole che dopo aver peregrinato per diversi templi, tra i quali il tempio Shaolin, si fermò sul monte WuDang. Un giorno vide una gru e un serpente combattere. Il serpente cedeva e seguiva ogni attacco della gru, senza opporre resistenza, uscendone vincitore.  Zhang San Feng intuì che il morbido vinceva sul duro, che la rilassatezza domina la durezza. Creò così una combinazione di posizioni e movimenti alla quale viene attribuito il nome Tai Chi Chuan (Taiji Quan).
Sebbene questa sia la teoria più diffusa non esistono prove documentali della reale esistenza di questo personaggio.

La seconda teoria, attribuisce la creazione del Taiji Quan alla famiglia Chen, e più zhang-sanfeng-snakeprecisamente a Chen Wangting, verso la fine della Dinastia Ming (XVII secolo). Da quel momento il Taiji Quan viene tramandato solo all’interno della famiglia Chen. Bisognerà aspettare la metà del XVIII secolo, quando Yang Lu Chan, dopo aver studiato con Chen Changxing (14° generazione), si stabilisce a Pechino e inizia a diffondere il Taiji Quan (vedi biografia della famiglia Yang).

Da allora il Taiji Quan inizia a diffondersi sempre più in tutta la Cina e iniziano a nascere diversi stili, fino ad arrivare ai giorni nostri. Oggi si possono contare diverse decine di milioni di praticanti nel mondo, appartenenti per lo più alle 5 scuole più diffuse: Chen, Yang, Wu, WuHao e Sun.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...